Regolamento

REGOLAMENTO DELLA LOTTERIA MASKERADA 2016

EFFETTUATA DALLA PRO LOCO DI MASERADA SUL PIAVE (TV) CON ESTRAZIONE IL 13 FEBBRAIO 2016 PRESSO LA SALA DEL PALAZZO DELLE ATTIVITA’ RICREATIVE IN VIALE CACCIANIGA 73 A MASERADA SUL PIAVE (TV)

Articolo 1 – Finalità economiche:   La Pro Loco di Maserada Sul Piave (Tv) organizza una manifestazione di sorta locale nella forma di “lotteria”con l’obiettivo di reperire fondi necessari ai festeggiamenti del Carnevale “Maskerada 2016”

Articolo 2 – Premi in palio: I premi posti in palio ad estrazione sono nell’ordine di importanza i seguenti, con relativo valore:

NPremioValore
Totale valore complessivo Euro2.515,00
1Buono viaggio agenzia di viaggi Barzi di Candelù850,00
2Kitchen Machine300,00
3TV color LED 32 pollici280,00
4Macchina caffé240,00
5Bicicletta230,00
6Home Theater200,00
7Ferro da stiro180,00
8Buono spesa COOP100,00
9Mixer a immersione85,00
10Rasioio elettrico50,00

I premi verranno esposti, il giorno dell’estrazione, presso i locali della sala del Palazzo delle Attività Ricreative, sita in viale Caccianiga nr 73 a Maserada sul Piave (Tv). I premi in palio sono soggetti, ai sensi dell’art. 30 del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 600, ad una ritenuta alla fonte a titolo d’imposta del 10%.
La Pro Loco dichiara di non volersi avvalere del diritto di rivalsa sui vincitori e che la ritenuta dovuta sarà a carico della stessa Pro Loco di Maserada Sul Piave.

Articolo 3 – Biglietti della Lotteria:  La lotteria si effettuerà con la vendita di biglietti che vengono staccati da blocchetti a matrice, concorrenti ad un premio secondo l’ordine di estrazione (2° comma – lett. A dell’art. 13 del D.P.R. 430/2001).Vengono stampati nr 10.000 diecimila) biglietti a due matrici (madre e figlia) con le seguenti numerazione: da 0000 (zero zero zero) a 9999 (novemilanovecentonovantanove) suddivisi in nr 400 (quattrocento) blocchi da 25 (venticinque) biglietti cadauno.
Il prezzo di ogni singolo biglietto è € 1,00 (uno).

Articolo 4 – Vendita dei Biglietti:   La vendita dei biglietti verrà effettuata a cura della Pro Loco di Maserada, esclusivamente nel territorio della Provincia di Treviso, attraverso i propri soci, gruppi associativi e organizzazioni similari disponibili alla vendita degli stessi, previa autorizzazione di questa Pro Loco ed assunzione di responsabilità degli stessi alla integrale conservazione dei blocchetti e nel caso di biglietti venduti, delle relative matrici.
I blocchetti di matrici madri dei biglietti venduti, saranno ritirati entro le ore 18:00 del 6 febbraio 2016.
Stesso termine anche per la raccolta dei biglietti invenduti, i quali verranno segnalati sul registro dei biglietti stampati e conservati per l’annullamento prima dell’inizio delle operazioni di estrazione alla presenza del funzionario incaricato dal Sindaco.

Articolo 5 – Luogo e data dell’estrazione:    L’estrazione della serie e del numero dei biglietti vincenti avverrà il giorno 13 febbraio 2016 alle ore 10:00 presso la sala del Palazzo delle Attività Ricreative, sita in viale Caccianiga nr 73 a Maserada sul Piave (Tv) alla presenza di un funzionario incaricato dal Sindaco.

Articolo 6 – Modalità di estrazione: Il Presidente della Pro Loco alla presenza del funzionario incaricato dal Sindaco procederà alle operazioni preliminari di estrazione, ritirando tutti i registri dei biglietti e verificando che la serie e la numerazione degli stessi corrispondano a quelle indicate nella fattura d’acquisto e dichiarando nulli i biglietti invenduti.
Le operazioni di estrazione si svolgeranno nel modo seguente: verranno posizionate ben visibili al pubblico nr 4 urne di plastica trasparente contenenti:

URNA 1: nr 10 palline numerate dal nr 1 al nr 9;
URNA 2: nr 10 palline numerate dal nr 1 al nr 9;
URNA 3: nr 10 palline numerate dal nr 1 al nr 9;
URNA 4: nr 10 palline numerate dal nr 1 al nr 9;

L’ordine di abbinamento dei biglietti estratti ai premi in palio avverrà partendo dall’ultimo premio fino al primo premio. L’estrazione dalle urne verrà effettuata partendo dall’URNA 4 per estrarre il quarto numero del biglietto vincente indicante le unità; si passerà all’URNA 3 per l’estrazione del secondo numero del biglietto vincente indicante le decine; si passerà all’URNA 2 per l’estrazione del secondo numero del biglietto vincente indicante le centinaia; si passerà all’URNA 1 per estrarre il quarto numero indicante le migliaia del biglietto vincente.
A questo punto la composizione delle estrazioni effettuata dalle quattro urne determinerà il numero del biglietto vincente estratto. Tale operazione verrà annotata su di apposta Scheda Singola Estrazione.
A validità del numero del biglietto estratto verrà appuntata controllando l’esistenza della matrice originale.
Se il biglietto risulterà regolarmente venduto e non abbinato ad altro premio da precedenti estrazioni, verrà abbinato al premio in palio per il quale si è effettuata l’estrazione.
Le eventuali estrazioni di biglietti non venduti, annullati o assegnati già ad altri premi viene annotata tramite la Scheda Singola Estrazione relativa e all’interno di apposito Allegato al Verbale di Estrazione, e determinerà la necessità di una nuova o più estrazioni da tutte e quattro le urne, fino a quando la composizione delle tre cifre e della lettera indicante la serie non determinerà un biglietto venduto ed abbinabile al premio.
Le Schede Singola Estrazione vengono allegate al Verbale di Estrazione.

Articolo 7 – Luogo di pubblicazione dei biglietti vincenti:    I numeri estratti verranno esposti il giorno successivo successivo l’estrazione presso la sede del Circolo Auser, sito in viale Caccianiga nr 73 a Maserada sul Piave (Tv) e sul sito della Pro Loco di Maserada sul Piave all’indirizzo web: www.prolocomaserada.org e nella pagina Facebook della Pro Loco di Maserada.

Articolo 8 – Vincitori dei premi:     I premi verranno consegnati al momento dell’estrazione o trattenuti per un mese (fino al 13 marzo 2016) in caso di assenza del vincitore.
Alla scadenza del termine sopraindicato i premi non ritirati saranno devoluti in beneficenza all’ente promotore.

Articolo 9 – Disposizioni finali:  Per tutte le disposizioni non regolamentate dal presente, si rimanda alla normativa vigente (art. 13 e 14 del D.P.R. 430/2001).

Articolo 10 – Comunicazioni alle autorità:    Il presente regolamento è stato comunicato al Sindaco del Comune di Maserada Sul Piave (Tv), al Prefetto di Treviso e all’Ispettorato Compartimentale Monopoli di Stato di Venezia (Ve).

Maserada sul Piave, li 30 settembre 2016